Fino a quando perdere sarà cool non vinceremo

05 marzo 2018,   By ,   0 Comments

E niente. Su internet sono tutti un sacco preoccupati. Abbiamo fatto le ore piccole, fumato sigarette, bevuto qualche bicchierino e siamo tornati all’utilizzo di droghe leggere. Perchè in fondo questo è lo scenario più confortante e malinconico che sognavamo, perdere ti toglie ogni tipo di responsabilità tanto la colpa è sempre degli altri. Con i nostri maglioncini hipster torniamo a lavorare in ambiti creativi e con lo stipendio che abbiamo ci prepariamo al primaverasound di Barcellona. Che bello, la line-up non è così male, magari faccio un meme dove qualcuno dei Simpson ascolta il disco di Mura Masa. Ah già, potrei fare un meme con Giorgia Meloni – “era solo per litigare” – cazzo geniale. Sostenere che la democrazia abbia fallito, mi farà prendere una botta di like non indifferente, come sono contento di far parte dello psicodramma collettivo, quanto sono cool nel non avere voce in capitolo ma poter esprimere uno status, un meme o una stories su tutto. Ma quanto è bello creare un casting su facebook per scegliere un nuovo leader inseguendo i modelli Zapatero, Tsipras, Sanders, Corbyn? Quasi quasi commento uno status e dico che ci vuole un Bernie Sanders Italiano per ripartire, poi cito due libri che non hanno alcun tipo attinenza – ma sono belli – e qualcuno dirà che sono una persona davvero preparata. Cavolo, torno sul mio profilo e scrivo a qualche amico che abbiamo perso, che non vedo l’ora di espatriare. Poi faccio lo screen del sito di ryanar (roba economica perchè sono vicino al popolo) e lo condivido, sono troppo sagace. La mia street credibility funziona, ma io non sono un opinion leader, critico gli opinion leader però davvero, adesso ci scrivo pure un bell’articolo sul blog che leggono in 9 dove solitamente metto musica indie che non ascolto nemmeno io ma cavolo, quanto sono avanti? Il popolo mi fa schifo, non riesco proprio a capire come non si faccia a votare quello che voto io, però non è importante, sono gli altri che non capiscono. Sono gli altri che sono limitati e non ascoltano.

Ad ogni modo ora chiuderò l’articolo con una canzone molto bella e molto nostalgica. Quanto è cool perdere sapendo di non voler vincere?


Close