M A N C H A

Enfant prodige di un luogo ancora non identificato. Per molti proviene dagli Stati Uniti per via del suo funk, per altri invece dalle sottoculture Jazz delle grandi città, non si definisce figlio del rhythm & blues perché ha uno scudo future techno non indifferente. Ancora non sappiamo da dove proviene, ma suona tutto per davvero, produce e canta ; delicato ma pur sempre muscolare è l’evoluzione contemporanea dei grandi del passato e allo stesso tempo, l’evoluzione nostalgica dei grandi del presente. M A N C H A è staccato, lineare, identificativo e con un sacco di luoghi da farci scoprire.

 

 


Leave a Reply







Close